L’errore

10 novembre 2010

Alexander Calder  ·  Monkey  ·  1928  ·  Calder Foundation  ·  New York

Alexander Calder  ·  Monkey  ·  1928  ·  Calder Foundation  ·  New York

L’errore s’aggira nell’opera alla stregua d’un cane randagio.
Disgraziato e innocente come l’autore.

© Graziano Spinosi

È necessario ammettere l’approssimazione, perché non si può sperare nella precisione assoluta. Non si può vedere, o anche concepire una cosa da tutti i possibili punti di vista contemporaneamente. Mentre si perfeziona la parte anteriore, i lati, o il retro possono lasciare a desiderare; ma rafforzando la parte posteriore può darsi che si indebolisca ciò che originariamente è la cosa migliore. Non c’è fine. per completare il lavoro, bisogna essere un po’ approssimativi. In un certo senso, è persino auspicabile che un lato sia di qualità migliore rispetto agli altri, perché questo conferisce una testa e una coda all’oggetto e lo rende più vivo. Alexander Calder

.
post-shadow

This site is protected by wp-copyrightpro.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: