Mediterraneo |3

15 agosto 2007

Isola di Lampedusa

Isola di Lampedusa

Qui le strade cominciano e finiscono in una riva, come la vita di molti. Coi venti del sud approdano le speranze, ma c’è chi nasce dannato. I punti cardinali ruotano sull’anello dell’orizzonte, non stanno mai fermi e li vedi. © Graziano Spinosi

.

Tra terra e mare, in molti luoghi, vi sono dei limiti: un inizio o una fine, l’immagine o l’idea che li uniscono o li separano. Numerosi sono i tratti in cui la terra e il mare si incontrano senza irregolarità né rotture, al punto che non si può determinare dove comincia l’uno o finisce l’altro. Queste relazioni, multiple e reversibili, danno forma alla costa. Ogni idioma concepisce e crea appellativi più o meno conformi alle proprie coste, ai legami che esse tessono e annodano. La parola greca kolpos, da cui deriva golfo, inizialmente significava seno o grembo, implicando una certa relazione intima: il mare che tocca e abbraccia la terra. Pedrag Matvejević · Il Mediterraneo e l’Europa

.
post-shadow

This site is protected by wp-copyrightpro.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: