Reflection

2 giugno 2016

Andrej Tarkovskij · Lo specchio · 1975

Andrej Tarkovskij · Lo specchio · 1975

Cerco di capire quale potrebbe essere la mia vocazione: raggiungere l’assoluto, tentando di elevare, perfezionandomi, il livello della mia dignità di artigiano. Il livello della qualità, perduto da tutti perché inutile e sostituito dall’apparenza, dall’illusione della qualità. Come Atlante, che reggeva la Terra sulle proprie spalle. Avrebbe potuto, quand’era stanco, lasciarla semplicemente cadere. Per una sconosciuta ragione tuttavia non l’ha mai fatto, ha continuato a portarla sulle spalle. Ed è questa la cosa più sorprendente del mito, non tanto il fatto che l’abbia sopportata così a lungo, ma che abbia continuato a portarla anche dopo aver scoperto l’inganno. Andrej Tarkovskij · Martirologio – Diari  · 2 giugno 1979

.
post-shadow

This site is protected by wp-copyrightpro.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: